Vacanze in bici: da Tenno a Riva del Garda per scoprire i panorami più belli

Vacanze in bici: da Tenno a Riva del Garda per scoprire i panorami più belli

Se amate la bicicletta e non avete paura di faticare, soprattutto se in premio c’è uno dei più bei paesaggi della zona, il percorso ad anello che parte da Tenno e passa per Limarò, Sarche e Riva, è perfetto per voi.

 

L’importante è avere un minimo allenamento e freni buoni. Si tratta infatti di un percorso che richiede un po’ di impegno, lungo oltre 60 km, ma con colori e panorami così belli da ammirare che, tra una pedalata e l’altra, vi daranno la motivazione che vi serve per portarlo a termine.

 

Il punto di partenza è Tenno, dove si trova il nostro hotel. Da qui, lasciandosi il lago alla propria destra, si prosegue in direzione del Passo del Ballino. Questa è una vera e propria scalata, la più impegnativa del percorso. Superato questo ostacolo però, pur con un continuo saliscendi, la pedalata sarà più facile.

 

Da qui raggiungerete poi Fiavè, celebre per le sue palafitte e la sua suggestiva area archeologica. Si scende, attraversando Ponte Arche, fino a Comano Terme, nella cosiddetta zona del Lomaso. Il Lomaso è famoso per Castel Spine, che non è purtroppo visitabile, e la Pieve di San Lorenzo a Vigo Lomaso, con la sua architettura settecentesca.

 

Dovrete proseguire per Limarò, dove si trova anche l’omonimo canyon. Qui profondissime gole si alternano a emozionanti pareti verticali.

 

Se desiderate fare una sosta vi consigliamo il Maso Limarò, dove potrete assaggiare gustose specialità trentine. Non perdetevi pane e focacce fatte in casa, imbottite di gustosi salumi.

 

Risalendo potrete ammirare un meraviglioso panorama sulla vallata, in particolare Riva del Garda e il maestoso lago. Si continua poi in direzione di Arco e infine si procede verso Riva, prima di fare ritorno a Tenno.

 

Come avrete intuito, questo percorso ad anello è impegnativo, ma anche molto piacevole. I continui saliscendi vi permetteranno di vedere panorami molto diversi tra loro, come boschi, prati e campi coltivati, alternati a piccoli borghi trentini.

 

E voi, avete mai pensato di scoprire il territorio di Tenno in bicicletta?

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *