Profondità, origine e tutte le curiosità che non sapevi sul Lago di Tenno

Profondità, origine e tutte le curiosità che non sapevi sul Lago di Tenno

Il lago di Tenno si trova a 570 metri sul livello del mare, a pochi minuti a piedi dal borgo medievale di Canale, uno dei più belli d’Italia. Molti naturalmente conoscono già il Lago di Tenno, ma non tutti sanno quanto è profondo, come ha avuto origine o altre curiosità che lo riguardano. Oggi ti sveleremo alcune informazioni interessanti. Ma andiamo con ordine.

 

 

Qual è l’origine del lago di Tenno?

 

Il lago di Tenno è un lago naturale, situato alle pendici del Monte Misone ed è famoso per il colore azzurro-turchese delle sue acque. Il colore, dato dalle pietre bianche sul fondo, gli ha permesso di acquisire il soprannome di “lago azzurro”. Inoltre, il lago di Tenno ha una forma perfettamente rotonda, da lago alpino, ed è il sesto per estensione di tutto il Trentino. Non tutti lo sanno, ma il lago di Tenno non esisteva fino al 1100 quando, a causa di una frana, i suoi immissari, il fiume Rio Secco ed il Torrente Laurino, trovando uno sbarramento formarono il lago.

 

 

La piccola Isola ’86

 

Uno dei tratti distintivi del lago è la sua isoletta, che diventa visibile solo in particolari periodi dell’anno. Infatti il lago di Tenno si caratterizza per uno sbalzo nei livelli. In estate, nei periodi di maggiore siccità, l’isoletta si collega alla terraferma grazie a una lingua di terra percorribile, al contrario in autunno quando il livello del lago si alza, in alcuni casi addirittura di 15 metri, la piccola isola è irraggiungibile. Ci sono poi altri momenti, come l’inverno, dove scompare completamente e si vedono soltanto gli alberi.

L’isola è detta “Isola ’86”, chiamata così perché è stata avvistata per la prima volta proprio in quell’anno. Sull’isola si può leggere una targa con incisa la frase “quando mi vedrete, piangerete“, con un chiaro riferimento ai periodi di massima siccità ai quali è soggetto il lago.

 

 

Il lago di Tenno è balneabile?

 

Il piccolo lago di Tenno, una vera e propria oasi di quiete, permette anche la balneazione. La sua temperatura è infatti molto piacevole e ci si possono portare anche i cani in determinati periodi dell’anno. Inoltre, viene annoverato tra i laghi d’acqua dolce più puliti d’Italia. La navigazione tramite mezzi a motore è però vietata, proprio per evitare di inquinare e compromettere la limpidezza delle acque.

 

 

Quanto è profondo il lago di Tenno?

 

Come dicevamo, il lago subisce un grande sbalzo nel livello dell’acqua. Nel suo punto di maggiore profondità il Lago di Tenno raggiunge i 47.7 metri. Questo punto si trova nei pressi della fonte del torrente Laurel, uno degli immissari del lago.

 

 

Quali sono gli emissari del lago?

 

Il lago di Tenno ha un unico emissario: il torrente Picinino che, affluendo nel fiume Magnone, forma la Cascata del Varone che si può ammirare all’interno del parco Grotta Cascata del Varone, una delle attrazioni della zona. Se non ci sei mai stato, non puoi perderlo. Qui si potranno infatti seguire percorsi di sentieri, ponti e tunnel scavati nella montagna, per lasciarsi incantare dalla natura.

E tu, conoscevi già queste curiosità?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *